Confronto inglese tra unioni omo e matrimoni etero

[1] http://www.pinknews.co.uk/2011/09/23/gay-civil-partners-less-likely-to-split-up-than-straight-married-couples/

Nel 2005 sono state introdotte nell'ordinamento giuridico inglese le "domestic partnerships = unioni civili", che offrono praticamente gli stessi diritti e doveri del matrimonio etero, ma sono riservate alle coppie omosessuali.

Dopo cinque anni l'Ufficio per le Statistiche Nazionali ha verificato quanti matrimoni e quante unioni si sciolgono entro appunto i primi cinque anni.

Si è scoperto che il 5,5% dei matrimoni etero inglesi non dura più di cinque anni, mentre per le unioni civili omo la cifra degli scioglimenti entro i primi cinque anni arriva appena al 2,5%.

Alla faccia di chi dice che estendere il matrimonio alle coppie omosessuali vorrebbe dire distruggerlo.

Raffaele Ladu